La proposta di acquisto, quando inizia a essere irrevocabile?

Con questo post, vorrei inaugurare una nuova iniziativa, tesa a chiarire alcuni aspetti del mondo immobiliare, dei quali leggo versioni dissonanti e discordanti un po ovunque.

Per farlo ho scelto il mezzo della domanda tipo FAQ, semplice e limitata a un aspetto per volta.

Si comincia con l’inizio :D : la proposta di acquisto irrevocabile.

Si sa che è un atto unilaterale (almeno questo è certo).

Ora partiamo con la prima domanda:

QUANDO INIZIA L’IRREVOCABILITÀ DI UNA PROPOSTA DI ACQUISTO IRREVOCABILE?

Secondo lo scrivente , appena firmata dalla proponente, per tutta la sua durata indicata (data di scadenza se non accettata).

(Prossima domanda: che differenza c’è tra mandato e incarico? ;) )

Comments

  1. caviapp57 says:

    Sicuramente dal momento della sottoscrizione sino alla durata indicata (vd. 1329 c.c.)

  2. Oris says:

    Quindi non dall’accettazione, come qualche collega suggerisce erroneamente rivolgendosi ai clienti.

    Quindi per i clienti, sia chiaro il concetto che dal momento della firma di una proposta, per tutta la durata della stessa 8indicata in calce) non è possibile ritirarsi dalla stessa, a pena della perdita della caparra ( se indicato come penale) e sicuramente a pena del apgamento del dovuto all’agenzia.

  3. Al momento della firma.
    Bisogna però dire che anche la proposta irrevocabile può essere revocata, ma chi revoca paga i danni!

  4. caviapp57 says:

    @Ketty
    ehm, il codice non dice esattamente così:

    infatti art. 1329 primo comma:

    “se il proponente si è obbligato a mantenere ferma la proposta per un certo tempo, la revoca è senza effetto”

    Quindi il proponente che vuole recedere può solo sperare che la proposta non venga accettata nei termini stabiliti.

  5. seroli says:

    Sottoscrivo quanto sopra ed aggiungo un’ovvietà:

    la validità percorre in essere TUTTO l’ultimo giorno indicato per la scadenza della proposta stessa.

    Quindi se io ho fatto una proposta oggi alle 12:00 e si indica come scadenza il 02/07/2009 vuol dire che l’efficacia della proposta inizia alla firma e finisce ALLA MEZZANOTTE del giorno 02/07/2009, quindi il giorno 02 la proposta è valida tutto il giorno.

    Decade o perche’ il proprietario la rifiuta PER SCRITTO prima della scadenza o se il proprietario non risponde affatto entro i termini TUTTI del periodo di validità.

    Lo preciso perchè un mio amico tempo addietro ha pagato 5,000 euro al proprietario (in via amichevole) che prima a voce gl’ha detto “non accetto” e poi l’ultimo giorno di validità della proposta alle ore 18 l’ha chiamato e gl’ha detto “ok accetto”……….peccato che avesse gia’ reso l’assegno a caparra al proponente…………..aahhhhahhhahhahhhaaa!!!!!!!!!!!!!!

  6. Certo avete ragione tutti dal punto di vista tecnico e legale, ma io facevo una considerazione meramente pratica!

  7. dalele says:

    La proposta è irrevocabile dal momento in cui viene formulata dal proponente.
    Questo a meno che il proponente non disponga diversamente.
    Per esempio la CamCom di Firenze prevede l’opzione secondo la quale la proposta “ è efficace a decorrere dal quarto giorno lavorativo successivo alla data della sua sottoscrizione ed è valida ed irrevocabile fino alla data del …”.
    Personalmente evito questo tipo di proposta. Preferisco far riflettere il cliente se non è convinto e procedere alla formulazione successivamente.

Speak Your Mind

*