Agente immobiliare e crisi

Salve a tutti cari ex colleghi
Sono un ex Agente immobiliare Padovano che scrive x la prima volta in questo sito.

La storia della mia carriera, come quella di tanti altri, inizia nel lontano Giugno 1997 a 22 anni cà, dove appresi i primi, rudimentali trucchi del mestiere, collaborando con un noto gruppo in franchising.
Allora i tempi erano sicuramente differenti da oggi! Poca offerta nel mercato (ore di ricerca sotto il sole per trovare qualche misera notizia) poche richieste di acquisto, tassi di interesse alle stelle! Ma all’ epoca era tutta un’altra storia rispetto ad oggi come molti di voi sanno! Eppure quel poco che si acquisiva si vendeva! e come!! Comunque .. Dopo pochi anni ho deciso di approfondire questo favoloso mestiere continuando la mia formazione presso un professionista immobiliare da 40 anni nel settore!
E qui cari amici ho veramente capito cosa significhi fare l’AGENTE IMMOBILIARE come è vero che la classe non è acqua! I primi anni furono sicuramente i più duri! Date le differenti età e le divergenti vedute sulla gestione del lavoro! Ma con il passare del tempo le cose si fecero più facili.

Nel 2004 Dopo aver conquistato il tanto e agoniato PATENTINO, decisi di aprire un AGENZIA IMMOBILIARE in società! Continuai il lavoro fino a Dicembre 2007, dove le fosche prospettive che si presentavano all’orizzonte (tassi di interesse alle stelle, Valori immobiliari sempre al rialzo e la crisi che incombeva), mi hanno desistito dal continuare questa fantastica avventura.
Adesso faccio il Rappresentante per una ditta! Ma non sono per niente felice e ho tanta tanta voglia di tornare a svolgere il mio fantastico lavoro! Tuttavia sono frenato dalle troppe notizie negative, sulla crisi che incombe, che si sentono ogni giorno e per questo mi chiedo se non sia il caso di aspettare ancora un anno o due da permettere che il temporale sia passato prima di ricominciare. Sarei grato a tutti coloro che sono attualmente nel mercato di scrivermi e darmi qualche consiglio … Grazie di vero cuore!!!!

Max

Comments

  1. Lorenzo Oliboni says:

    “Ex” collega,

    Io ho da pochi giorni dedicato un lungo approfondimento su questo argomento, nel blog di Verona col titolo – Agente immobiliare: un lavoro inflazionato!

    Visto che sei veneto e che Padova è molto simile a Verona sarebbe interesante sapere come valuti la situazione immobiliare della mia città!
    Aver mollato a fine 2007 ha significato che hai intravisto delle difficoltà preferendo non assumerti un richio maggiore.
    Dirti di ripartire adesso mi sembra inopportuno.

    A Verona ha appena chiuso un giornale immobiliare, ma si sà i veronesi sono molto restii quanto ad investimenti in pubblicità.
    Agenzie che chiudono non ne vedo molte al contrario vedo molti riassetti nell’ambiente franchising. E’ probabile quindi che qualche altro assestamento sia necessario.

    Aspetta almeno la fine d’anno per valutare un rinserimento…
    Buona fortuna ;)

  2. Ciao e animo!
    Leggi il post Historia docet: è il terzo della pagina di questo link http://www.immobiliare.com/page/2
    Nel settembre 1996, pochissimo prima che tu cominciassi, l’aria che tirava era quella di questo articolo, leggilo e pensa che adesso scrivono le stesse cose. La crisi sta finendo, il mercato sta lentamente ripartendo, teniamo duro e quanto a te: torna a fare il lavoro che ami.
    Saluti

  3. avv. says:

    Scusate la domanda, ma praticamente questo signore ha lavorato dal 1997 al 2004 senza patentino cioè abusivo? Se fosse vero che mediava senza abilitazione…beh, vedete voi.
    Vorrei sapere cosa ne pensate.

  4. “Reato” prescritto?
    Scherzi a aprti è un’ottima osservazione, speriamo ci spieghi tutto l’interessato, ciao.

  5. Mark_Hole says:

    Per me puzza di avatar …. in ogni caso Max, concordo con Oliboni, è presto … la disoccupazione sta salendo e londa lunga ha ormai trovolto anche i bond … ops BOT.
    Aspetta almeno fino a Marzo 2010 …
    In bocca a lupo …
    Mark

  6. dalele says:

    Per la prima volta da quando scrivo su questo Blog sono daccordo con Mark_Hole, sulla prima frase del commento..D) D)

  7. maxxx says:

    … Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno letto il mio precedente post e anche a coloro che hanno trovato il tempo per rispondermi. Un Saluto e un ringraziamento speciale a Lorenzo Oliboni che mi ha dato dei preziosi riferimenti, grazie anche alla lettura del suo articolo su Verona (Agente immobiliare: un lavoro inflazionato). Invito a tutti coloro che fossero interessati e non l’avessero ancora fatto, di leggere l’articolo, perchè merita…. Un altro grazie và a Giuseppe di Massa per avermi indicato un link da visionare e a
    Mark_Hole e Dalele per i loro Commenti.
    In merito all’ osservazione fatta dal Avv, invece tengo a precisare che il lavoro che ho prestato nelle varie agenzie immobiliari dal 1997 al 2004 non sono da intendersi attività di mediazione! In quanto all’interno di sudette Agenzie ricoprivo il ruolo di ricercatore di mercato e più precisamente svolgevo indagini di mercato immobiliare e di Acquisizione; quindi visto che ” l’art. 1754 cc. specifica che mediatore è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza” Personalmente ritengo di non aver svolto nessuna attività di mediazione abusiva! Anche perchè le varie trattative x la conclusione dei vari affari venivano gestite dal responsabile dell’ Agenzia o dal titolare con regolare Patentino … Grazie e Saluti a tutti!

  8. virgoss says:

    Ciao a tutti
    Sono un nuovo adepto alla grande famiglia degli agenti immobiliari da poco ho preso il patentino e sono totalmente scevro di qualsiasi asperienza.
    a dire la verita sono uno studente di giurisprudenza che stanco della nullafacenza degli anni universwitari si e lanciato in questa nuova avventura.
    Sono rimasto molto colpito dalla teccnicita delle vostre discussioni in materia legale\pratiche e quindi ho deciso di iscrivermi per farmi un po le ossa.
    consigli per un neofita……………

    • Oris says:

      Spesso diciamo castronerie, meno male che ci sono avvocati che frequentano il forum che ci correggono. :)

      Hai letto la sentenza nuova che ho postato?

      Le tue conoscenze sono molto utili, ma ricorda che l’aspetto contrattuale, importantissimo, non è la caratteristica principale di un AI, come saprai, abbiamo a che fare con persone, non vendiamo case ;)

      Quindi coltiva anche l’aspetto umano e l’empatia, saranno molto più utili di tante altre cose.

      Io, pur essendo un egocentrico dal ego prorompente e auto-celebrante, mi faccio spesso da controcanto ricordandomi che devo studiare e ascoltare per imparare, soprattutto mi ricordo di cambiare idea, spesso (il che non vuol dire cambiare i principi al quale uno si ispira), che tiene il cervello in funzione. :)

      Ricorda che quando uno comincia è sempre dura, sia quando il mercato va che quando non va, la differenza tra le due fasi la si sente più dopo, specie nella tasca, quindi non farti demotivare da chi eventualmente ti dice che hai sbagliato tempo, purtroppo TUTTI lo abbiamo fatto, questo secolo non è iniziato all’egida del ben godi :D

      Quindi vai avanti, preparati, e ti prego, pensa ai clienti prima di tutto, vedrai che alla lunga paga.

  9. maxxx says:

    Ciao a tutti e in particolar modo a Virgoss ….
    Per quanto riguarda il neofita, ti posso solo dire da ex, collega che concordo con Oris … Più attenzione al cliente! Certo l’aspetto giuridico/legale è importante! Ma per portare a casa il tanto agoniato preliminare … bisogna conquistarsi la fiducia del cliente! …
    Visto che sei novizio del mestiere, ti consiglio di iscriverti a qualche NS associazione! Come FIAIP, FIMAA o ANAMA! Oltre ad avere un sacco di ottime convenzioni, avrai la possibilità di frequentare qualche buon corso di Vendita ecc…
    Ciao e in bocca al lupo

Speak Your Mind

*